Nuove regole

Cambia il Palio di Asti, più poteri al sindaco

Su corsa, scelta ed elezione del capitano maggiore peso all'Amministrazione comunale. Ultima parola al primo cittadino sulle controversie.

Cambia il Palio di Asti, più poteri al sindaco
Sito ufficiale
Un momento del Palio di Asti

Sulla regolamentazione della corsa, la scelta e l'elezione del capitano del Palio avrà più voce in capitolo l'Amministrazione comunale. E sarà il sindaco ad avere l'ultima parola riguardo eventuali controversie legate alla gara e alle sue attività collaterali.

Il Regolamento del Palio di Asti ha subito alcune modifiche. L'iscrizione dei Rioni, Borghi e Comuni ammessi alla Corsa dovrà obbligatoriamente pervenire entro il 15 novembre di ogni anno. 

Ulteriore novità, che cambierà la liturgia del Palio, riguarda l'estrazione della composizione delle tre batterie della corsa, che non avverrà più nel box cavalli il pomeriggio del giorno del Palio, ma il giovedì sera in Comune dopo la cerimonia di presentazione dei fantini. I partecipanti quindi avranno due giorni di tempo per organizzare i programmi per la partecipazione alla finale.