Fiorentina-Juventus, highlights e analisi

Juve, vittoria in chiaroscuro. Ora Allegri dovrà cambiare

Coppa Italia, l'autogol di Venuti non cancella una squadra ancora troppo bassa, soprattutto nel primo tempo. Ma contro lo Spezia tornano Dybala, Bernardeschi e Rugani: si dovrebbe tornare alla difesa a 4. Non escluso il ritorno del tridente

Juve, vittoria in chiaroscuro. Ora Allegri dovrà cambiare
Ansa
Juan Cuadrado, Adrien Rabiot e Luca Pellegrini dopo l'autogol di Venuti.

Fiorentina-Juventus, semifinale di andata di Coppa Italia: dopo gli highlights della partita, è tempo di analisi. A Firenze, per i bianconeri, la difesa a 3 sembra essere stata più una necessità che una scelta, visti gli infortuni. A disposizione di Allegri, con il forfait di Bonucci, c'era a disposizione un solo difensore centrale di ruolo, De Ligt. Ma, contro lo Spezia, domenica, Max potrà almeno godersi i recuperi: tornano Dybala, Rugani e Bernardeschi, e allora sarà curioso vedere quale sarà il nuovo assetto bianconero.

VIDEO: Fiorentina-Juventus, l'analisi della partita. Servizio di Massimo Lanari, montaggio di Marco Rondoni


Torna il tridente?

Dagli highlights della bolgia fiorentina emergono infatti luci e ombre, in casa Juventus. L'autogol di Venuti a tempo scaduto vale doppio, e non solo perché potrebbe essere l'ultima di una regola destinata ad andare, l'anno prossimo , in pensione - semifinale di ritorno permettendo, il 21 aprile a Torino. Ma anche perché ha salvato una prestazione piena di punti interrogativi. Akè, che stecca, cambiato da Allegri con l'ineffabile Cuadrado. Le grandi prove di Danilo, De Ligt e Arthur. Meno, di De Sciglio. Sufficiente Locatelli. Ma soprattutto, una Juve che ancora una volta rintanata all'indietro, che patisce l'aggressività avversaria. Ben rintuzzata dalla difesa: le uniche due occasioni della Fiorentina sono arrivate in contropiede da uno scatenato Ikonè. Ma Vlahovic, là davanti, è troppo solo. Con Kean di nuovo opaco. Ecco perché il ritorno a una difesa a 4, contro lo Spezia, potrebbe portare con sé due possibili svolte: o il ritorno al tridente Dybala-Vlahovic-Morata, con Cuadrado in panchina o sulla linea dei terzini. Oppure, 4-4-2 con Bernardeschi e Cuadrado a fare da ali. Perfino Vlahovic, l'uomo della provvidenza, non può fare tutto da solo.

VIDEO: Fiorentina-Juventus, gli highlights della partita. Servizio di Massimo Lanari, montaggio di Marco Rondoni.