Pechino 2022

Hockey, alle Paralimpiadi l'Italia batte la Slovacchia e si avvicina ai quarti

Gli azzurri, che contano tre piemontesi in squadra, hanno battuto per 2-1 la Slovacchia nel match valido per il secondo turno del gruppo B delle qualificazioni. Prossimo match contro la Cina. Nello sci nordico 21esimo Biglione.

Serviva una vittoria contro la Slovacchia per sperare ancora nei quarti di finale e vittoria è stata. Ma che sofferenza.

Nell'Italia il piemontese Araudo torna tra i pali. Parte subito forte la Slovacchia, anche lei bastonata nella prima gara: 7 a 0 dalla Cina. Combatte Macrì in difesa. Ma dopo una prima fase di studio, è l'Italia a fare la partita. Depaoli, abile a rubare palla, arriva subito vicino al gol, ma in porta gli Slovacchi hanno un super Lepacek. Remotti ha anche lui il disco del vantaggio, ma spreca. E' un assedio dell'Italia che va avanti tutta la partita.

Depaoli ha ancora due volte l'occasione buona per il vantaggio, ma Lepacek dice di no. E quando meno te l'aspetti, è la Slovacchia a passare in vantaggio. Tiro da fuori, para Araudo, Korman più lesto di tutti deposita in rete.

Reazione rabbiosa dell'Italia. Ripartenza di Rosa, che finge il passaggio e finalmente beffa Lepacek. Finiscono i tempi regomentari. Si va ai supplementari. E' ancora Depaoli che ruba palla e si divora il colpo del KO, ipnotizzato da Lepacek. Lo stesso Depaoli prende anche la traversa. Niente da fare.

Si va agli shootout. In porta per l'Italia c'è Kasslatter che subito para su Kascak. In gol per l'Italia Larch. Errore di Depaoli, Slovacchia in vantaggio con Joppa e Ligda, ma Rosa pareggia. Italia ancora viva. Segna ancora Larch, mentre sbaglia Joppa: passa l'Italia. Ora, la Cina.

Nello sci nordico, 21esimo posto per Michele Biglione. L'atleta di Centallo era alla prima prova nella 18 chilometri e si è detto comunque soddisfatto. La parlimpiade è ancora lunga.




Allee Paralimpiadi di Pechino l'Italia piega la Slovacchia nel secondo match del torneo di sledge-hockey e si avvicina ai quarti di finale. 2-1 il risultato finale raggiunto ai rigori nel match valido per il secondo turno del gruppo B delle qualificazioni di para ice hockey. Nell'ultimo turno del girone la squadra azzurra affronterà la temibile Cina martedì alle 9.35 italiane, mentre nell'altro match si sfideranno Repubblica Ceca e la Slovacchia. Passano al turno successivo le prime tre classificate. All'Italia, per essere sicura della qualificazione, basterebbe una sconfitta degli slovacchi nella prossima partita.

Sono tre i piemontesi in squadra, Gabriele Araudo, Andrea Macrì, Gabriele Lanza