Le fiamme alimentate dalla siccità

Non ancora spento l'incendio in Valle Strona

Mentre resta esteso l'incendio nel VCO, nuovo allarme in Val Susa

Non ancora spento l'incendio in Valle Strona
TgR
Incendio Gurro

 

Un incendio è divampato sul monte Musinè, alle porte della Val di Susa, nel Torinese. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Almese e Avigliana impegnati da alcune ore, insieme alle squadre dell'anti-incendio
boschivi, per spegnere le fiamme che si sono sviluppate nei boschi e che rischiano di avanzare a causa della siccità.
Intanto sono ancora ancora molto vaste le dimensioni dell'incendio che dal pomeriggio di ieri sta mandando in fumo un' area boschiva di oltre 20 ettari in provincia del Verbano Cusio Ossola, nel Comune di Valstrona, tra le localita' Sambughetto, alpe Campo e alpe Cipolla. Nella notte vigili del fuoco e Aib, che lavorano ormai da oltre 18 ore, sono riusciti a salvare alcune baite lambite dalle fiamme.  

 Le cause del rogo sono in corso di accertamento.  Sono intervenuti sul posto oltre ai Vigili del Fuoco del comando di Verbania con squadre della sede centrale e del distaccamento volontario di Omegna, squadre di volontari AIB di varie delegazioni locali , protezione civile comunale e Carabinieri. 

Il luogo dell’incendio non risulta raggiungibile con automezzi quindi ha operato un elicottero AIB della Regione Piemonte, coordinato dal personale D.O.S. (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) del comando di Verbania. Da stamane in azione anche un Canad air.

A causa del clima secco il fuoco si è propagato velocemente, per una superficie di circa 20 ettari, arrivando a lambire alcune baite al momento non occupate e una chiesetta. Gli edifici sono presidiati dalle squadre terrestri.
 

Il servizio di Maria Valeria  Vendemmia

montaggio di Benedetto Mallevadore