Indaga la Procura

Tenta il suicidio, la madre lo soccorre e lui la uccide

Gabriele Tolosano, 57 anni, era in cura per disagi mentali. Il corpo di Olga Aimar, vedova dal 2013, è stato trovato in lavanderia.

Un pensionato di 57 anni, Gabriele Tolosano ha ucciso la madre di 89, Olga Aimar, strangolandola. È successo a Dronero in provincia di Cuneo nella casa dove i due vivevano in via 24 maggio. 

L'uomo era da tempo in cura al centro di igiene mentale e avrebbe confessato il delitto al telefono con la sorella, questa mattina dopo le 10. Sul posto sono poi intervenuti i carabinieri, pattuglie della scientifica e del nucleo investigativo. Secondo i primi accertamenti, l’uomo, in un momento di particolare sconforto scaturito da una grave situazione personale per la quale era da anni seguito,  avrebbe dapprima tentato un gesto autolesionistico e successivamente, quando l’anziana madre era accorsa per soccorrerlo, si sarebbe accanito su di lei, uccidendola. Gli investigatori hanno ipotizzato che la donna sia morta per strangolamento. 

La vittima era vedova dal 2013. L'assassino è stato trasferito in ospedale per le cure ed è stato arrestato per omicidio. Il procuratore capo di Cuneo Onelio Dodero ha dichiarato: “Tragedia legata a un grave disagio. Sarà fatta l'autopsia”.