A processo i leader di Forza Nuova

Assalto alla Cgil, obbligo di firma per ultrà Juve

Claudio Toia ha già sulle spalle un altro obbligo di firma per gli scontri scoppiati nell'ultimo derby contro il Torino

Assalto alla Cgil, obbligo di firma per ultrà Juve
Ansa foto
La sede della Cgil dopo l'assalto

Obbligo di dimora e firma per Claudio Toia, leader storico della curva della Juventus e capo degli ultras “Antichi Valori” per aver partecipato all'assalto della sede della Cgil a Roma, lo scorso 9 ottobre. 

La sede della Cgil fu devastata nel corso di una manifestazione dei no-vax. È stata la Digos di Torino insieme ai colleghi della questura di Roma a notificare la misura cautelare. 
Toia ha già sulle spalle un altro obbligo di firma per un Daspo relativo agli scontri scoppiati nell'ultimo derby contro il Torino.

Queste misure si aggiungono ad altre 25 già eseguite. Tra le persone a processo anche i leader di Forza nuova Roberto Fiore e Giuliano Castellino.