La quarta ondata di covid

Casi in crescita ma ricoveri sotto controllo

Secondo l'analisi settimanale della fondazione Gimbe l'aumento in Piemonte è nettamente inferiore rispetto al resto del Paese. E la Regione corre sulle quarte dosi di vaccino

Casi in crescita ma ricoveri sotto controllo
Ansa
Una provetta per tamponi

Contagi in crescita ma ricoveri sotto controllo. Secondo l'analisi settimanale della fondazione Gimbe, in Piemonte, tra il 20 e il 26 aprile, i nuovi casi di covid sono aumentati, seppur di poco, rispetto ai 7 giorni precedenti: +2,9%, nettamente meglio rispetto al resto del paese, dove l'incremento è stato del 22%. 

Dati che mostrano come il virus continui a circolare anche se nella nostra regione la pressione sulle strutture ospedaliere resta sotto la soglia di attenzione: nei reparti ordinari solo il 12,4% dei posti letto è occupato dai pazienti Covid, mentre in terapia intensiva sono meno del 4%. Numeri anche in questo caso inferiori al trend nazionale. 

La Regione si mostra virtuosa anche sulle quarte dosi di vaccino: il 47,8% degli immunodepressi ha già ricevuto la somministrazione, mentre tra gli over 80, gli ospiti delle Rsa e i soggetti fragili sopra i 60 anni le inoculazioni sono salite al 4,6% (2,8% il dato nazionale). 

A restare indietro semmai sono le vaccinazioni nei bambini tra i 5 e gli 11 anni: al netto delle guarigioni, solo il 28% dei più piccoli ha completato il ciclo di immunizzazione, contro il 34,3% del resto del paese.