Il pubblico ministero ha chiuso le indagini

Crollo palazzina strada Bramafame, due verso processo

Il 24 agosto scorso morì a Torino il piccolo Aron sotto le macerie

Crollo palazzina strada Bramafame, due verso processo
Crollo strada Bramafame Torino
Crollo strada Bramafame Torino

Chiuse le indagini su quanto avvenne lo scorso 24 agosto a Torino in strada Bramafame, dove il crollo di una palazzina provocò la morte di Aron Tila, un bimbo di 4 anni, e il ferimento di due persone. 

Gli indagati sono Ernesto Pennesi, 68 anni, artigiano che secondo gli inquirenti aveva svolto dei lavori dell'edificio diversi mesi prima, e un cugino della vittima, Bukhorosh Snalla, 26 anni.   

Il crollo si verificò dopo una esplosione dovuta a una fuga di gas Gpl. Le accuse sono disastro e omicidio colposo. Per Pennesi si è aggiunta quella di esercizio abusivo di una professione.