A Roascio e a Villanova Mondovì

Due morti bianche in poche ore, il giovedì nero del Lavoro nel Cuneese

Un uomo di 60 anni è precipitato da un ponteggio mentre stava lavorando in un cantiere in frazione Sant'Anna a Roascio. Un 50enne è morto in una cava a Villanova Mondovì.

Due morti bianche in poche ore, il giovedì nero del Lavoro nel Cuneese
Vigili del fuoco
Il cantiere di Roascio dove ha perso la vita un uomo di 60 anni

Un giovedì nero. Con due vittime sul lavoro in poche ore, l'undicesima e la dodicesima in Piemonte dall'inizio dell'anno. In una cava di Villanova Mondovì è morto un uomo di 50 anni.

A Roascio, Alta Langa, è invece un 60enne, Domenico Manuello, ad aver perso la vita. Sei metri di altezza. Un volo fatale: è morto sul colpo. L'operaio stava lavorando da solo in cantiere di una casa in ristrutturazione.

Fatale il volo nel vuoto. Non ce l'ha fatta nonostante l'allarme tempestivo e l'intervento sul posto dei carabinieri di Ceva e dei vigili del fuoco di Mondovì e Ceva, oltre allo Spresal dell'Asl Cn1. 

In Piemonte sono già 12 le morti bianche dall'inizio dell'anno. Sabato ad Arquata Scrivia la morte di Davide Scanio