Saranno donati dai militari per essere piantati dove fu rimossa la cabina

Novanta alberi dove è caduta la funivia del Mottarone. Il dono dei carabinieri

Nell'incidente del 23 maggio 2021 hanno perso la vita 14 persone.

Novanta alberi dove è caduta la funivia del Mottarone. Il dono dei carabinieri
Ansa
Funivia Mottarone

Saranno trasportati e piantati sabato 9 aprile da carabinieri e volontari. Novanta alberi, alcuni verranno interrati nei pressi della stazione di arrivo della funivia del Mottarone, altri nella zona dove la cabina si era fermata quel 23 maggio dell'anno scorso. Ne ha dato notizia il colonnello Alberto Cicognani, comandante del comando provinciale di Verbania. Andranno a sostituire quelli che erano stati tagliati per consentire la rimozione in sicurezza del relitto della cabina numero 3 della funivia, portata via con l’ausilio di un elicottero lo scorso novembre. 

Nella stessa occasione sarà presentata una nuova stazione di ricarica per auto elettriche che sarà installata in vetta al Mottarone: simbolicamente la prima auto elettrica ricaricata sarà una vettura in dotazione ai Carabinieri. All’evento parteciperanno le autorità della provincia e locali, tra cui il Prefetto del Verbano Cusio Ossola, il Procuratore della Repubblica e il Sindaco di Stresa.