Roberto Marmo, già presidente della Provincia dal 99 al 2008 e parlamentare

Dopo otto anni è iniziata l'udienza preliminare a Marmo

L'accusa, avrebbe sottratto 360 mila euro di compensi per la Cantina sociale di Canelli

Dopo otto anni è iniziata l'udienza preliminare a Marmo
tgr Piemonte
roberto marmo

Ad otto anni dalla dichiarazione di default, dopo il fallimento della Cantina sociale Canelli, è iniziata l’udienza preliminare con l’accusa di bancarotta fraudolenta per l’ex presidente della cooperativa di produttori vinicoli, Roberto Marmo, già presidente della Provincia dal 1999 al 2008 e parlamentare dal 2011 al 2013.

Marmo, 70 anni, da tempo ritiratosi dalla scena pubblica, è imputato davanti al giudice Francesca Di Naro per la presunta sottrazione indebita di 360 mila euro: tra il 2010 e il 2012 la somma fu liquidata come emolumenti del presidente.