I primi fenomeni tra domani e venerdì

In arrivo prime piogge primaverili e neve fino a 1.200 metri

Previsioni Arpa, giovedì attese le precipitazioni più intense

In arrivo prime piogge primaverili e neve fino a 1.200 metri
Ansa
ANSA

Tra domani sera e venerdì mattina sul Piemonte potrebbero finalmente cadere le prime vere piogge primaverili, indispensabili per attenuare almeno in parte la siccità finora interrotta solo da scarse precipitazioni. La perturbazione comincerà a fare sentire i suoi effetti mercoledì pomeriggio portando aria umida e deboli piogge sui settori pedemontani alpini, più diffuse nel Cuneese, con quota neve a 1.600 metri. 

Il giorno di 'maltempo' più marcato dovrebbe essere - secondo le previsioni meteorologiche di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) giovedì, con precipitazioni "diffuse tra Alpi Cozie e Appennino e pianure centro-meridionali, di intensità debole o moderata, con valori più intensi su Alpi Marittime e Liguri. Fenomeni deboli sparsi sui restanti settori". 

Nella serata di giovedì è prevista una intensificazione del 'maltempo' con "valori forti sui rilievi meridionali. Quota neve in calo fino a 1200-1400 metri". Precipitazioni in esaurimento da venerdì pomeriggio.