Martone porta a Torino Goliarda Sapienza

Al Carignano "Il filo di Mezzogiorno" fino al 14 aprile

Martone porta a Torino Goliarda Sapienza
TST
Donatella Finocchiaro e Roberto De Francesco

Ha voluto essere presente alla prima torinese del suo "Il filo di mezzogiorno" Mario Martone confermando così il legame con la città e con il Teatro Stabile di cui è stato direttore per molti anni. Il romanzo di Goliarda Sapienza arriva sulla scena nell’adattamento di Ippolita di Majo. Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale, dal Teatro di Napoli – Teatro Nazionale, dal Teatro Stabile di Catania e dal Teatro di Roma – Teatro Nazionale, sarà in scena al Carignano di Torino  fino a giovedì 14 aprile . Passionale e autentica, Goliarda Sapienza fu tanto ignorata in vita quanto oggi è celebrata come una delle più interessanti autrici italiane. Dalla militanza partigiana fino alla lotta contro la depressione, la sua storia e la sua intelligenza sono al centro di questo adattamento teatrale di uno dei suoi testi più celebri, scritto alla fine degli anni Sessanta. Mario Martone attraverso il teatro porta ancora una volta alla scoperta di un’opera letteraria non pensata originariamente per il palcoscenico, e si affida al talento di Donatella Finocchiaro, nei panni della scrittrice, e di Roberto De Francesco, che interpreta il suo psicanalista. 

Servizio di Simonetta Rho Montaggio Enrico Caleffi Interviste a Ippolita Di Majo autrice e Mario Martone regista