Piossasco (To)

Maxi sequestro di hashish, avrebbe fruttato un milione

Operazione della Guardia di finanza: 140 kg di droga trovati in uno scantinato. Arrestata una donna

I panetti erano avvolti in cellophane, con i loghi di case automobilistiche o l'effige della Monna Lisa di Leonardo. Più di 1300 confezioni di hashish per un totale di 140 chilogrammi, nascosti al buio, negli scaffali di uno scantinato.

Ad individuare nel lungo corridoio condominiale la porta dietro cui era stata occultata la droga è stato il pastore belga Loca, un giovane cane della squadra Cinofila del Gruppo Pronto Impiego.

La Guardia di Finanza di Torino ha così arrestato una donna trentenne di origini marocchine, titolare di regolare permesso di soggiorno, con l'accusa di traffico di sostanze stupefacenti: è stata condotta al carcere di Torino dove è a disposizione dell'autorità giudiziaria. Oltre un milione di euro i profitti illeciti che quell'hashish avrebbe potuto fruttare sulle piazze dello spaccio.

La donna vive a Piossasco, nel corso dei controlli la Finanza ha ispezionato sia l'abitazione che la cantina di pertinenza, dove è poi stata ritrovata la droga.