Assegnati i premi Dardanello a Mondovì

Il premio Dardanello ai giornalisti Bianchin, Zanello e Dotto. Al portiere Vicario il premio Gasco per un gesto di solidarietà verso i profughi ucraini

Assegnati i premi Dardanello a Mondovì
Rai
Premio Dardanello 2022

Al Circolo Sociale di Lettura di Mondovì sono stati assegnati i premi Dardanello e Gasco. Riconoscimenti importanti per il mondo dello sport e del giornalismo sportivo.

Il portiere dell'Empoli Guglielmo Vicario è stato premiato con il premio in memoria di Piero Gasco, medico e dirigente sportivo monregalese. Vicario ospita nella sua casa in Friuli un bambino e la madre fuggiti dalla guerra Ucraina.

Il Premio Piero Dardanello, maestro di Giornalismo è andato nella sezione nazionale al giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’, Luca Bianchin, tra i massimi esperti di temi come i big data e l’informatica applicata al mondo sportivo.

Nella categoria piemontese il premiato è Alberto Zanello, de ‘LaPresse’. E' la prima volta che vince un professionista che lavora per un’agenzia di stampa. Un riconoscimento che va a sottolineare, oltre alla bravura e al talento di Zanello, l’importanza del lavoro delle agenzie d’informazione.

Il premio alla carriera è stato, invece, assegnato ad una delle storiche voci dello sport alla radio: si tratta di Emanuele Dotto, giornalista della Rai. È stato testimone e narratore in presa diretta di più di mezzo secolo di agonismo italiano e internazionale.