Le varianti del covid

Primo caso di variante Xe in Piemonte, è più contagiosa

E' stato isolato nell'astigiano grazie alle analisi dell'Istituto Tumori di Candiolo. E' stato trovato in una donna rientrata da un'altra regione. Una variante più contagiosa ma dai primi studi sembrerebbe meno pericolosa.

Primo caso di variante Xe in Piemonte, è più contagiosa
Ansa
immagini sulla ricerca delle varianti

Prima fu scoperta in Inghilterra, poi giunta in Italia, isolata per la prima volta in Calabria. Ma in questi due anni di pandemia abbiamo imparato che nessun luogo è isolato, e nulla corre più veloce dei virus e delle sue numerose varianti. E così la Xe è arrivata anche in Piemonte. E' stata isolata per la prima volta in una donna dell'astigiano rientrata da un'altra regione.

La scoperta è avvenuta nel laboratorio dell'istituto dei Tumori di Candiolo, che su richiesta dell'istituto Superiore di Sanità da tempo sequenzia i tamponi molecolari  per monitorare le mutazioni del virus.

Una varinante più contagiosa ma sembra meno aggressiva e viruelnta. Il segnale che non è ancora tempo di abbassare la guardia. Infatti secondo l'Organizzazione mondiale della sanità la nuova variante potrebbe essere il 10% più trasmissibile di Omicron 2 - si tratta infatti del ricombinante tra le varianti Omicron 1 e 2 di Sars-CoV-2 - ma non necessariamente più pericolosa. Dati preliminari, in tutti i casi, che gli esperti invitano a maneggiare con cautela, e senza allarmismi.