La maggioranza è ospitata da famiglie

Quasi 10 mila Ucraini accolti in Piemonte

I dati aggiornati forniti dal coordinamento regionale per l’emergenza profughi: tra loro 1617 ragazzi inseriti in percorsi scolastici

Quasi 10 mila Ucraini accolti in Piemonte
Ansa
Bimbi ucraini a scuola di italiano

Sono quasi 10 mila i cittadini Ucraini accolti in Piemonte dall'inizio del conflitto: sono i dati aggiornati comunicati dal coordinamento regionale per l’emergenza profughi attraverso il report settimanale.

Di questi, la stragrande maggioranza, più di 8.600, sono ospitati da amici e parenti o in famiglie che si sono rese disponibili: gli altri, 483, sono accolti in strutture della protezione civile, mentre 678, nei centri della rete Cas/Sai. 

Sono invece 1617 i minori che hanno potuto iniziare un percorso scolastico nella nostra regione: la percentuale più cospicua, 639 bimbi, è stata inserita nella scuola primaria, 416 nella scuola secondaria di primo grado, 309 nelle strutture per l'infanzia mentre 253 sono alle superiori.