Confronto tra Comune e Comitato Vanchiglia

Stretta sulla mala-movida

Ipotesi di inasprimento delle sanzioni ai locali che non impediscono gli schiamazzi notturni

Stretta sulla mala-movida
Tgr Piemonte
Movida a Santa Giulia

Forse in arrivo una stretta contro la cosidetta mala - movida. Ieri pomeriggio gli assessori di Torino Paolo Chiavarino e Gianna Pentenero  hanno incontrato i residenti del quartiere Vanchiglia che protestavano sotto Palazzo Civico contro il chiasso e  il degrado delle serate nel week end cittadino e la delinquenza nella zona di Vanchiglia. Gli assessori hanno ribadito le azioni che l'Amministrazione intende portare avanti, e che sono state illustrate negli incontri tenuti, nelle scorse settimane, con i Comitati di quartiere dal tavolo inter-assessorile (a cui partecipano anche le assessore all'Ambiente, Chiara Foglietta, e alle Politiche giovanili Carlotta Salerno). Un  tavolo voluto dal Sindaco proprio per affrontare il tema della movida sotto ogni aspetto:  al di là dell'intensificazione dei controlli c'è l'ipotesi di creare appositi spazi dedicati al divertimento lontano dalle abitazioni. In particolare, hanno detto gli assessori al commercio e alla sicurezza,  il comune sta valutando la possibilità di inasprire le sanzioni , con una sospensione di 30 giorni invece dei 3 attuali, per i più recidivi alla violazione della normativa che deve garantire a tutti il diritto al sonno e dunque alla salute.