Ucraina, in Piemonte accolte finora 9.794 persone

Hanno offerto ospitalità 4.877 famiglie, 1.617 bambini a scuola.

Ucraina, in Piemonte accolte finora 9.794 persone
Tgr Piemonte
Profughi in Piemonte

Il Piemonte ha accolto finora 9.794 persone in fuga dalla guerra in Ucraina. Lo rende noto la Regione, che ha messo a punto un Piano straordinario per l'accoglienza, fra l'altro raccogliendo la disponibilità della famiglie a offrire ospitalità nelle proprie case. Al momento i nuclei familiari che hanno offerto questa possibilità ai profughi sono 4.877, di cui 3.234 a Torino. Ma sono già 8.633 gli ucraini alloggiati presso famiglie piemontesi, mentre 483 sono stati accolti nelle strutture della protezione civile e 678 nell'ambito dei Cas. 

In tutto sono stati già inseriti nelle scuole del Piemonte 1.617 bambini e ragazzi ucraini. Le scuole ospitanti sono 1.209, quelle che hanno validato la frequenza dei piccoli profughi 665, pari al 55% del totale. Solo a Torino e nella sua Città metropolitana si trova oltre la metà degli istituti, 632, ma con la percentuale di validazione più bassa, il 39%. 

La Fondazione Compagnia di San Paolo contribuirà con 700 mila euro attraverso il bando Traiettorie Solidali, lanciato in coordinamento con la Regione. Obiettivo, collaborare al sostegno dei minori e delle loro famiglie, destinando però le risorse a soggetti della società civile che siano attivi nell'accoglienza o nel coordinamento e orientamento dei profughi.