Aveva 96 anni

Addio a Dedi Casalegno

La vedova del vicedirettore de La Stampa, ucciso dalle BR, contribuì alla nascita della Fondazione Vittime del Terrorismo

Addio a Dedi Casalegno
Archivio Quirinale
Adele Casalegno

E' morta a Torino, all'età di 96 anni, Adele Andreis, conosciuta con il nome di Dedi, vedova del vicedirettore del quotidiano 'La Stampa' Carlo Casalegno, ucciso
dalle Brigate Rosse nel novembre del 1977.
Dedi fu la prima a soccorrere il giornalista nell'androne della loro abitazione, in corso Re Umberto 54, quando il 16 novembre venne colpito dalla pistola Nagant 7.62 impugnata dal
terrorista Raffaele Fiore. Del gruppo di fuoco facevano parte anche Patrizio Peci, Piero Panciarelli e Vincenzo Acella. Casalegno venne ricoverato in gravissime condizioni
all'ospedale Molinette, dove morì il 29 novembre successivo all'agguato. 

Dedi Casalegno è stata tra i soci fondatori, nel 1985, dell'Associazione Italiana Vittime del Terrorismo.