Pochi giorni fa un caso simile

Arrestato rapinatore seriale in mascherina

Le indagini della Squadra Mobile della Polizia: è accusato di dodici furti aggravati ai danni di farmacie e supermercati a Torino.

Con il volto nascosto dalla mascherina anti covid e armato con tubi da ponteggio o chiavi inglesi, rapinava farmacie e supermercati facendosi consegnare l'incasso della giornata. Un 42enne è stato arrestato a Torino dalla polizia: per gli investigatori della Squadra Mobile della Questura ha commesso almeno dodici rapine aggravate, otto ai danni di sette diverse farmacie e quattro supermercati. I colpi nei quartieri Barriera di Milano, San Donato e nel centro città. Le indagini, coordinate dalla procura, sono partite a novembre, in seguito a un colpo a un esercizio commerciale di corso Giulio Cesare, e hanno portato all'arresto dell'uomo dopo il tentativo di rapinare un supermercato in Barriera di Milano.

Un caso simile si era verificato appena pochi giorni fa, quando due cittadini italiani, erano stati arrestati perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di 11 rapine aggravate, di cui cinque ai danni di farmacie del torinese: anche in questa occasione, i due avevano utilizzato mascherine anti covid per nascondere il viso.