Coppa Italia all'Inter. Per la Juve stagione senza titoli

La partita finisce 4 a 2 ai supplementari. Per i bianconeri sentenza definitiva: stagione da dimenticare.

La Juve chiude la stagione senza titoli. Non accadeva da 11 anni. La Coppa Italia va all'Inter dopo una battaglia finita ai supplementari. L'Inter parte più determinata. Al sesto Brozovic serve Barella che ha tutto il tempo di prendere la mira e piazzare il destro a giro che buca Perin. 

La Juve però reagisce. Al 23esimo Dybala serve Vlahovic, cannonata di sinistro e grande parata di Handanovic. Nel secondo tempo, al 49esimo, da un tiro respinto di Vlahovic la palla carambola su Alex Sandro, il suo tiro finisce in rete: errore di Handanovic disturbato da Morata. E in due minuti, c'è il micidiale 1-2 della Juve. Morata innesca il contropiede, Dybala illumina per Vlahovic che prima spara addosso ad Handanovic e poi segna la rete del sorpasso juventino. 

La Juve sembra in controllo e già con le mani sulla coppa quando, al 77esimo, l'episodio chiave della partita. Stacco di testa di Perisic per Lautaro, l'arbitro vede forse un doppio contatto di De Ligt e Bonucci: rigore tra le proteste. Allegri infuriato. Chalanoglu, di potenza, piazza sotto al sette. 2 a 2, si va ai supplementari. 

E al 95esimo il Var vede un contatto in area tra De Ligt, ancora lui, e De Vrij: è rigore. E Perisic non perdona. La Juve si riversa in avanti, ma da un controipede al 101esimo arriva il gol del definitivo 4 a 2. Dimarco serve Perisic, controllo col destro, tiro col sinistro, e finisce qui. L'Inter alza la coppa. Per la Juve, sentenza definitiva: stagione da dimenticare.