Intervenuti i Carabinieri

Aggredisce la fidanzata in stazione, arrestato a Santhià

Un 41enne di origine nigeriana ha malmenato la compagna sua connazionale per riottenere del denaro che le aveva prestato, rubandole il telefono.

Aggredisce la fidanzata in stazione, arrestato a Santhià
carabinieri vercelli
Il canale di Borgosesia nel quale è precipitato l'uomo

Ha aggredito la convivente nel tentativo di riottenere una somma di denaro che le aveva precedentemente prestato. Per questo un uomo di 41 anni di origine nigeriana è stato arrestato dai carabinieri per rapina e lesioni personali. L'episodio è avvenuto nella sala d'aspetto della stazione di Santhià, in provincia di Vercelli

La donna, sua connazionale, è stata trovata a terra con segni di violenza sul corpo ed è stata successivamente portata al pronto soccorso del Sant'Andrea. Nei paraggi era ancora presente il convivente, 41 anni, che era riuscito a rubare il cellulare della fidanzata. Portato in carcere a Vercelli, per il nigeriano è stato disposto il divieto di avvicinamento alla vittima, in attesa del processo.