Torino

Il nuovo supereroe italiano è tutto torinese e parla in dialetto

Il cortometraggio "Ratavoloira", di e con Giulio Maria Cavallini, ha già fatto incetta di premi negli Stati Uniti.

 

L'intervista a Giulio Maria Cavallini, regista e interprete di “Ratavoloira”

L'Italia ha un nuovo supereroe. Strizza l'occhio a Batman ma è così legato al suo territorio da parlare in… dialetto.

Ratavoloira”, pipistrello in piemontese, è il cortometraggio di Giulio Maria Cavallini che in pochi mesi ha già conquistato ambiti riconoscimenti oltre oceano come ai New York International Film Awards e all'Indie Short Fest di Hollywood. Interpreti, oltre allo stesso Cavallini, Michele Di Mauro, Olivia Manescalchi, Riccardo Livermore, Alessio del Mastro, Roberto Briatta e Federico Tolardo

Torino è sfondo e anima dell'opera, che vede come protagonista un timido studente del Politecnico che, anche grazie al suo genio tecnologico, si trasforma nottetempo in un temerario difensore della città minacciata da una banda di malfattori.

La fotografia è di Federico Meneghini e di Ludovico Casalone. Musiche di Francesco Mo

VIDEO - Una scena di “Ratavoloira”