Torino

Processo Ream, l'accusa chiede 9 mesi di carcere per Chiara Appendino

La ex sindaca è già stata condannata in primo grado a sei mesi di reclusione. In corso il processo d'appello.

Processo Ream, l'accusa chiede 9 mesi di carcere per Chiara Appendino
Ansa
Chiara Appendino in Tribunale a Torino

La Procura generale ha chiesto la condanna a 9 mesi di reclusione per la ex sindaca di Torino Chiara Appendino nell'ambito del processo d'appello Ream. 

In primo grado, nel settembre del 2020, Appendino era stata condannata a sei mesi per un capo d'accusa di falso ideologico relativo al 2016; all'assessore Sergio Rolando furono inflitti sei mesi, all'allora capo di gabinetto Paolo Giordana otto mesi. 

Il caso riguarda il mancato inserimento nel bilancio di un debito di 5 milioni contratto dal Comune nei confronti della società Ream.