Decide una rete di Brekalo nel primo tempo

Un Toro da cinquanta punti

Granata vincenti a Verona. La squadra di Juric avvicina gli scaligeri in classifica, nell'ultima giornata possibile anche il sorpasso

Il Toro vince a Verona per 1-0 e avvicina gli scaligeri in classifica: per Juric una giornata trionfale contro la sua ex squadra in una partita che i granata hanno vinto con merito, questa volta non sbandando neppure nel finale quando i veneti hanno cercato con forza la rete del pareggio.   
Che sia una buona giornata per la squadra di Juric si capisce fin dall'inizio. Già dopo un quarto d'ora Brekalo prova a sorprendere i gialloblù con un sinistro che finisce sull'esterno della rete. E' il preludio al gol che arriva al ventesimo, proprio con il fantasista croato che con un colpo di biliardo supera Montipò e manda la palla a sbattere sulla traversa e poi in rete. La reazione del Verona è rabbiosa ma Berisha in giornata di grazia dice di No per due volte a Lazovic.
Nella ripresa il tema tattico con cambia con gli uomini di Juric alla ricerca del raddoppio che sfiorano dopo appena due minuti con Belotti che di testa costringe Montipò al miracolo. Con il passare del tempo la pressione dei padroni di casa si fa più forte, ma le occasioni migliori sono ancora di marca granata. Clamoroso il palo che Pellegri, subentrato a Belotti, coglie a dieci minuti dal termine con un destro potente dal limite. I minuti finali segnati da grande nervosismo non spostano il risultato con il Toro che porta a casa tre punti che fanno morale e il Verona che si congeda invece dal suo pubblico con una sconfitta.