La morte di Alberto Faravelli

Confessa l'omicida di Alessandria

La tragedia all'hotel Londra vicino alla stazione ferroviaria. La vittima faceva il portiere e stava per andare in pensione.

Ha confessato il quarantenne senza fissa dimora, fermato dai carabinieri. Nell'interrogatorio ha ammesso di aver colpito la vittima,  Alberto Faravelli, 69 anni, portiere d'albergo che stava per andare in pensione. 

L'omicidio nella notte ad Alessandria. Il portiere del Londra hotel, un quattro stelle nei pressi della stazione, è stato trovato morto in una pozza di sangue da un passante, che lo ha notato riverso a terra davanti alla reception e ha dato l'allarme.

Il portiere dell'hotel Londra di Alessandria è stato ucciso con un corpo contundente. 

Situato in corso Cavallotti, l'hotel Londra venne fondato a fine Ottocento, nel periodo della Belle Epoque e all'inizio del Novecento fu tra i primi ad essere dotato di telefono. "Abbiamo visto il portiere intorno alle 22.30, al rientro da cena, poi non abbiamo sentito nulla - dice una coppia che soggiorna nell'albergo - Non sappiamo davvero che cosa sia accaduto, è terribile...".

Servizio di: Caterina Cannavà