Sono stati raggiunti dai soccorritori

Salvi i tre alpinisti bloccati sul Monte Rosa. Erano avvolti nella nebbia

Erano sotto la cima della Piramide Vincent a quota 4100 metri. Le condizioni meteo non consentivano l'Elisoccorso. Due squadre del soccorso alpino valdostano e piemontese li hanno raggiunti a piedi. Stanno abbastanza bene. Sono di Verbania.

Sono due uomini e una donna residenti a Verbania i tre alpinisti rimasti bloccati a 4.100 metri di quota sul Monte Rosa. L'intervento di salvataggio si e' concluso in serata.

 Gli alpinisti sono stati recuperati e condotti in discesa lungo la via normale della Piramide Vincent dove l'elicottero li ha raggiunti e portati in volo verso l'ospedale
di Aosta: due di loro sono illesi, uno e' stato ricoverato in codice verde per ferite lievi.

La cordata di era rimasta bloccata sul Monte Rosa, poco sotto la cima della Piramide Vincent lungo la Cresta del Soldato intorno a quota 4100 metri. Secondo quanto riferito dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese la zona era interessata da fitta nebbia. Le condizioni meteo non consentivano all'elicottero di raggiungerli. Per questo sono state elitrasportate da Alagna Valsesia al Rifugio Mantova due squadre del Soccorso Alpino e della Guardia di Finanza che sono partite a piedi in direzione degli alpinisti bloccati. 

Il servizio di Lorenza Castagneri, della Tgr Valle d'Aosta