Secondo giorno di nubifragi

Di nuovo colpito il Vercellese

Il maltempo non risparmia la provincia di Vercelli. Prima Trino e i Comuni limitrofi, poi Livorno Ferraris, Olcenengo, Caresanablot e tanti altri. Danni a colture e abitazioni. Numerosi interventi dei Vigili del Fuoco

Di nuovo colpito il Vercellese
Vigili del Fuoco
Vercellese

Case scoperchiate, alberi divelti, mais piegato e riso danneggiato dalla grandine. E' il bilancio dei violenti nubifragi che si sono abbattuti negli ultimi due giorni nella parte bassa della provincia di Vercelli. La prima ad essere colpita è stata la zona di Trino, dove le raffiche di vento fino a 70 chilometri all'ora, poi è toccato all'area tra Bianzé, Tronzano e Stroppiana,. Danneggiati campi e alberi da frutto.

Le precipitazioni consistenti - a Trino in 6 minuti sono caduti 71 millimetri di pioggia - hanno comunque portato un po' di sollievo alle campagne colpite dalla crisi
idrica. “I due nubifragi  - spiega il presidente di Ente Nazionale Risi, Paolo Carrà - hanno garantito al territorio agricolo un po' d'acqua, ma non sono sicuramente risolutivi”. "Non possiamo di certo dire - ha concluso - che l'emergenza siccità è finita". 

Vercellese VVFF
Vercellese
Vercellese VVFF
Vercellese
Vercellese VVFF
Vercellese
Vercellese VVFF
Vercellese