A Novara

Diciottenne arrestato per doppio tentato omicidio

Ha usato un coltello e cesoie da giardino. Era già noto alle forze dell'ordine.

Diciottenne arrestato per doppio tentato omicidio
Tgr Piemonte
Novara

E' accusato di due tentati omicidi nel giro di 16 ore, di furto e rapina un diciottenne tunisino residente a Novara. In un caso ha usato un coltello, nell'altro cesoie da giardino.

All'alba del 22 giugno, una volante di polizia era intervenuta attorno alle 4 nella stazione ferroviaria per l'accoltellamento di un uomo, la sera successiva un altro intervento in un appartamento nel quartiere periferico di S. Agabio. Le indagini hanno permesso di appurare che i due episodi erano collegati.

Nel primo due ragazzi pakistani, in transito a Novara, che avevano perso l'ultimo treno per Biella, erano stati avvicinati e rapinati da tre ragazzi di origine nordafricana. Una delle vittime. un 29enne, era stata ferita con alcune coltellate e soccorso in gravi condizioni. Nella serata nuovo intervento della Volante a S. Agabio dove era stato rinvenuto un giovane di 23 anni, in stato di incoscienza con una profonda lesione all'altezza della tempia, con danni all'occhio, provocata da cesoie da giardino. Alcuni testimoni indicavano il possibile autore del ferimento, che aveva cercato riparo in un appartamento a pochi metri di distanza, e questi veniva sorpreso con vistose macchie di sangue proprio corpo e segni di colluttazione sul viso.

Il ragazzo, presunto autore dei due accoltellamenti, già noto alle forze dell'ordine, era stato arrestato con le accuse di duplice tentato omicidio, rapina aggravata e furto con strappo.