La festa patronale di Torino

E' attesa per il ritorno dei fuochi di San Giovanni

Tutto pronto per lo spettacolo alle 22.30. Limitazioni in centro per la circolazione

E' ormai tutto pronto per lo spettacolo dei fuochi pirotecnici che tornano nella festa di San Giovanni dopo la parentesi che li aveva sostituiti con uno spettacolo di droni. Varchi e limitazioni alla circolazione in centro per garantire la sicurezza. 

Il farò dalla parte giusta

Per Torino si prospetta un anno fortunato: il toro montato sulla cima del tradizionale Farò di San Giovanni è infatti caduto dalla parte giusta, cioè dal lato che da piazza Castello guarda verso la stazione di Porta Nuova. Si è conclusa così la prima giornata di festeggiamenti per il santo patrono della città, iniziata nella serata del 23 giugno con il corteo storico e conclusa con l'accensione della grande pira in piazza. 

L'auspicio del sindaco: “Porti lavoro e spirito di appartenenza alla città”

"Bruciamo il pessimismo e accendiamo la luce della speranza e del futuro - ha detto a margine del Farò il sindaco Stefano Lo Russo -.  Speriamo sia davvero un anno pieno di cose belle e importanti per Torino e la vita di ciascuno, ne abbiamo davvero bisogno". Quello che il sindaco vorrebbe che San Giovanni portasse ai torinesi è "prima di tutto lavoro, ottimismo e un rinnovato spirito di appartenenza alla città".

servizio di Caterina Cannavà

Immagini di Luciano Gallian