A Verrua Savoia

Si tuffa nel Po e scompare, 24enne muore annegato

Il corpo è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco. La vittima, originaria del Marocco, abitava poco lontano, a Crescentino. Era da pochi mesi in Italia.

 

Servizio di Gabriele Russo, montaggio di Andrea Volpe

Era arrivato in Italia dal Marocco solo pochi mesi fa Morad Gouaiche. 24 anni, aveva raggiunto la sua famiglia, residente a Crescentino. 

Domenica pomeriggio, per cercare un po' di refrigerio, insieme a due cugini si è tuffato nel Po a Verrua Savoia, al confine tra le province di Torino e di Vercelli. Poco distante da casa. Forse un malore, forse le correnti lo hanno trascinato a fondo. Vano il tentativo dei familiari di salvarlo. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Cavagnolo, il 118 con l'elisoccorso e i vigili del fuoco, i cui sommozzatori hanno scandagliato lo specchio d'acqua fino a recuperare il corpo senza vita del 24enne. Trasportato a terra, i soccorritori hanno tentato invano di rianimarlo.