L'ultimo furto questa settimana

46 ladri d'acqua denunciati nel Novarese e nel Verbano

Acqua Novara e Vco: "I ladri sono sia privati cittadini che imprese prevalentemente commerciali abusivamente collegate alle reti".

46 ladri d'acqua denunciati nel Novarese e nel Verbano
Ansa
L'acqua, bene prezioso

In un anno e mezzo 46 "ladri" d'acqua sono stati denunciati nelle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola dal gestore del ciclo idrico integrato, la società Acqua Novara e Vco. 

Un dato che assume una rilevanza ancora maggiore se si considera la gravità della crisi idrica di queste settimane, che vede il Piemonte orientale come territorio più
duramente colpito dalla siccità, spiega l'amministratore delegato di Acqua Novara e Vco Daniele Barbone. “I ladri sono sia privati cittadini che imprese prevalentemente commerciali che abusivamente si erano collegate alle reti o che hanno 'spiombato' i contatori per prendere acqua senza permessi e dunque senza pagare.” 

Su 46 casi - l'ultimo questa settimana - otto si registrano a Verbania, cinque a Borgomanero e Romagnano e tre a Novara. "Nessuna tolleranza - aggiunge Barbone - per i ladri d'acqua: stiamo lavorando per la siccità e per recuperare perdite. Sarebbe inaccettabile transigere su questo fronte perché il futuro della risorsa passa anche attraverso queste azioni concrete e quotidiane".