La candidatura di Torino e Piemonte

Authority Antiriclaggio, ora si fa sul serio. Nasce il comitato promotore

Al via il Comitato promotore che sarà presieduto da Alberto Perduca, magistrato di grande esperienza, già procuratore aggiunto di Torino e procuratore di Asti. Gian Carlo Caselli sarà special advisor. L'UE istituirà ll'organo nenl 2023

Torino e il Piemonte si candidano a ospitare la nuova Autorità europea Antiriciclaggio e per il contrasto al finanziamento del terrorismo che l'Ue ha annunciato di voler istituire e rendere operativa dal 2023. Per farlo, Regione Piemonte e Comune di Torino daranno vita a un Comitato promotore che sarà presieduto da Alberto Perduca, magistrato di grande esperienza, già procuratore aggiunto di Torino e procuratore di Asti, con elevate competenze in materia di antiriciclaggio costruite nel corso della sua
lunga carriera e con  esperienze internazionali di altissimo livello. Il ruolo di vicepresidenti sarà ricoperto dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e dal sindaco di Torino Stefano Lo Russo. 

Il Comitato potrà contare anche sulla esperienza di Gian Carlo Caselli, nel ruolo di special advisor.
Raccoglierà e coinvolgerà tutte le energie del territorio, espressione degli enti, associazioni e categorie capaci di offrire un contributo, che potrà risultare determinante per la scelta della sede dell'Autorithy. Il Comitato avrà principalmente il compito di predisporre il dossier di candidatura di  Torino e promuovere tutte le attività necessarie a sostenerla in ambito nazionale ed europeo.

Servizio di Fabio De Ponte, montaggio di Beppe Serra con interviste a:
- Alberto Cirio, presidente Regione Piemonte
- Stefano Lo Russo, sindaco di Torino