Covid, casi in calo ma c'è l'incognita del sommerso

Anche in Piemonte continua a scendere la curva della pandemia: -22% in una settimana. Molti positivi sfuggono però al tracciamento ufficiale.

Covid, casi in calo ma c'è l'incognita del sommerso
Web
Boom di tamponi fai da te

Anche il Piemonte conferma il dato nazionale: curva pandemica in calo, ricoveri sotto controllo, leggero aumento dei decessi. Con la variabile del sommerso, il fenomeno di chi è positivo e viene a saperlo dai tamponi fai da te. Nessuna registrazione e tracciamento, con dati ufficiali che potrebbero quindi essere decisamente sottostimati. 

Nelle ultime ore, in Piemonte altri 5.128 casi, con un rapporto positivi/tamponi sceso al 18,7%. I ricoveri ordinari sono 640 (-4 rispetto a ieri) mentre i ricoveri in terapia intensiva sono 14 (-1 rispetto a ieri). Si registrano 5 decessi. 

Nella settimana dal 18 al 24 luglio l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è 663.2, in forte calo (-22.3%) rispetto agli 853.7 della settimana precedente. Si tratta del primo calo dopo sei settimane consecutive in cui la curva era al rialzo.

Nella fascia di età 19-24 anni l’incidenza è 579.1 (- 26,4%). Nella fascia 25-44 anni è 778.9 (-21,1%). Tra i 45 ed i 59 anni si attesta a 745 (-23%). Nella fascia 60-69 anni è 733.3 (- 23,6%). Tra i 70-79 anni è 706.3 (- 20,2%). Nella fascia over80 l’incidenza risulta 503.8 (- 17,5%).