Un virus più contagioso e meno letale

Covid, Omicron non riempie le rianimazioni

Continua la crescita di nuovi casi Covid in Piemonte: avanzano le ospedalizzazioni non gravi mentre è 15 volte meno probabile rispetto al passato il ricovero in terapia intensiva rispetto alla variante Delta.

Covid, Omicron non riempie le rianimazioni
Ansa
tamponi covid

Il Coronavirus fa meno paura: il Sars-Cov-2 è molto più contagioso rispetto ai primi mesi della pandemia ma i casi gravi sono diminuiti. Sono oltre 30.000 i positivi registrati in Piemonte dall'inizio del mese, a riprova di come la propagazione del virus stia avanzando. L'ondata ha avuto però un impatto meno forte sugli ospedali: 147 accessi nei reparti ordinari. Invariate, nello stesso periodo, le terapie intensive con un ricoverato in più rispetto ad una settimana fa. 9 i decessi. Nelle ultime 24 ore sono oltre 5000 i nuovi casi positivi con 23 accessi nei reparti ordinari e 3 ingressi in terapia intensiva: numeri che parlano di una malattia più contagiosa e meno pericolosa del passato. E' lecito quindi guardare ai prossimi mesi con grande ottimismo. 
 

Servizio di Maghdi Abo Abia, montaggio di Massimo Carnemolla. Intervista a Giovanni Di Perri, responsabile del reparto malattie infettive dell'ospedale Amedeo di Savoia di Torino.