Al Giro d'Italia donne

Elisa Balsamo in maglia rosa

La ciclista cuneese ha vinto la prima tappa in linea tra Villasimius e Tortolì. La carovana del giro resta in Sardegna. Nella crono di esordio del Tour, il campione verbanese Filippo Ganna, causa foratura, si deve accontentare del quarto posto.

Elisa Balsamo in maglia rosa
Ansa
Giro d'Italia

Con una rimonta impressionate culminata nello sprint sul traguardo di Tortolì, Elisa Balsamo veste la maglia rosa nel Giro Donne. La ciclista cuneese si è imposta come ai Mondiali dello scorso settembre in Belgio, superando e battendo la stessa avversaria, l'olandese Marianne Vos. Elisa Balsamo ha vinto la prima tappa in linea, partita da Villasimius, di circa 106 km. Sempre sorretta dalla sua squadra, con l'altra piemontese, Elisa Longo Borghini in prima linea, 
Al Giro donne, seconda tappa in linea, da Cala Gonone a Olbia di 113 chilometri. 
E, continuiamo a parlare di ciclismo, con la prima tappa del Tour de France in cui la fortuna non ha sorriso a Filippo Ganna. Nella cronometro inaugurale di Copenaghen il campione di Verbania, grande specialista nelle gare contro il tempo, ha infatti corso la seconda parte con una foratura nella gomma posteriore. Ha chiuso comunque al quarto posto, a dieci secondi dal vincitore, il belga Yves Làmpart.
Più della foratura, di cui non si è accorto, Ganna ha detto di essere stato condizionato dalla pioggia.