Venaria

Adescava minorenni online, arrestato 33enne

L'indagine partita dalla denuncia di una studentessa del torinese. L'uomo usava Telegram e Whatsapp.

Adescava minorenni online, arrestato 33enne
Ansa
-

Si presentava come un quattordicenne di nome Luigi, in realtà era un 33enne residente in Lombardia, arrestato dai carabinieri di Venaria con l'accusa di detenzione, cessione e produzione di materiale pedopornografico e violenza aggravata dalla minore età della vittima, avvenuta con mezzo virtuale, come riportato dal quotidiano La Stampa. L'uomo avrebbe adescato ragazzine tra gli 11 e i 13 anni prima attraverso Telegram e poi su Whatsapp, per farsi mandare foto o avere rapporti virtuali, e se le vittime lo bloccavano minacciava di divulgare le foto online. Le indagini sono partite dalla denuncia di una studentessa del torinese. Gli investigatori hanno sequestrato pc e smartphone dell'uomo, su cui sono stati trovati selfie, filmati e oltre un migliaio di immagini digitali a contenuto pedopornografico. Ventisei le vittime di abusi identificate, tutte minorenni.