Nel pomeriggio semifinali e finale

Alessandro Miressi sogna una medaglia

Il campione di Torino conquista il secondo tempo nelle batterie dei 100 stile libero: "Sono in forma, sarà lotta con Popovici".

Alessandro Miressi è tornato. Il nuotatore di Torino ha conquistato agevolmente la semifinale dei 100 metri stile libero agli Europei di Nuoto in corso a Roma vincendo la sua batteria con un autorevole 47.60, secondo tempo assoluto dopo il 47.20 del diciottenne rumeno David Popovici che ha siglato il record dei campionati.

Sono loro due, al momento, i leader della specialità: Miressi, campione del mondo in vasca corta e Popovici, titolare dell'alloro iridato in vasca lunga, primato conquistato ai Mondiali di Budapest, manifestazione in cui il piemontese è apparso sotto tono e lontano dal tempo che vale la semifinale. 

“Sono soddisfatto, non avevo mai nuotato questo tempo in mattinata: questo significa che sono in forma. Ora ci sarà da lottare con Popovici“, così Miressi in zona mista dopo le semifinali. 

Oggi pomeriggio alle 18.33, come da programma, Miressi scenderà in acqua in semifinale per conquistare un posto nella gara che vale le medaglie, in programma domani, intorno alle 18.20.