10 mila metri quadrati a ridosso del Sangone

Discarica a cielo aperto a Moncalieri, eseguito sequestro

C'è il rischio di dissesto idrogeologico.

Discarica a cielo aperto a Moncalieri, eseguito sequestro
Carabinieri
reato ambientale


10 mila metri quadrati di discarica a cielo aperto a ridosso del torrente Sangone a Moncalieri sono stati scoperti dal Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri di Torino che, su richiesta della Procura della Repubblica di Torino, ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo senza facoltà d’uso. 

La zona, difficilmente visibile a causa della folta vegetazione, ha negli anni facilitato lo sversamento da parte di ignoti di qualsiasi tipologia di rifiuto, tra questi plastiche, oli esausti, pneumatici e carcasse di autovetture, creando una situazione di degrado ed inquinamento che ha intaccato sia il terreno circostante che potenzialmente anche la falda acquifera. Sono in corso accertamenti tecnici e forte è il rischio di dissesto idrogeologico.

La Procura ha iscritto un procedimento penale a carico di ignoti e richiesto il sequestro dell’area per evitare l'abbandono di altri rifiuti.