Il monitoraggio dell'Ente di Governo dell'ambito territoriale

Il vino taglia l'acqua

Il processo di vinificazione pesa sulla disponibilità idrica.

Il vino taglia l'acqua
dal web
La vinificazione accentua la crisi idrica nell'acquese

La vinificazione mette in crisi la fornitura di acqua nell'Alessandrino. Lo rileva il monitoraggio settimanale di Egato6 (Ente di Governo dell'Ambito Territoriale Ottimale n.6 Alessandrino) che fotografa la situazione idrica nella provincia di Alessandria.

Le zone con maggiori difficoltà nell'erogazione del servizio sono proprio Alice Bel Colle e Ricaldone, nell'Acquese, dove le attività di vinificazione sono in corso e richiedono molta acqua. Restano 74 i comuni della zona che hanno emesso ordinanze anti-spreco. A Bergamasco si continuano a usare le autobotti. Difficoltà di approvvigionamento anche nella frazione Olbicella di Molare (nell'Ovadese) e Castelletto d'Erro (nell'Acquese), prima rifornite con cisterne.

Egato6 invita a utilizzare l'acqua potabile in modo razionale e parsimonioso, evitando sprechi e usi non strettamente necessari per scongiurare il rischio di dover ricorrere a turnazioni e interruzioni del servizio.