Il litigio, poi le fiamme. Scatta l'arresto per lui.

Incendio in casa, grave una coppia

Il rogo in un alloggio di Leinì, nel torinese. Entrambi sono gravi al Cto di Torino.

Incendio in casa, grave una coppia
dal web
incendio in casa a Leinì

Due coniugi sono ricoverati al Cto di Torino in gravi condizioni per le ustioni riportate nell'incendio del loro appartamento. Il rogo, questa notte, nella casa della coppia, a Leinì, in via Lombardore. I due sono entrambi in prognosi riservata e intubati. Lui, un operaio bielorusso di 34 anni, ha riportato ustioni sul 60% del corpo. Lei, trentanovenne originaria del Perù, ha ustioni sul 50% del corpo.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, poco prima della mezzanotte, tra i due sarebbe scoppiata una lite.

Quindi l'uomo avrebbe dato fuoco a due stanze dell'abitazione dopo averle cosparse di benzina. Le fiamme si sono propagate rapidamente danneggiando gravemente anche l'alloggio.

Per l'uomo è scattato l'arresto con l'accusa di tentato omicidio. L'abitazione è stata posta sotto sequestro. 

Sul posto sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco, il 118 e i carabinieri. Durante le operazioni di spegnimento un volontario si è infortunato per la caduta di un infisso ed è stato portato in pronto soccorso con codice verde.