Maltempo

Grandine tra Biella e Novara, danni all'agricoltura

La denuncia di Coldiretti. Chicchi a Baraggia, Bellinzago Novarese e Caltignaga con danni a riso, frutta e verdure estive. A colpire è stato anche il forte vento

Grandine tra Biella e Novara, danni all'agricoltura
Tgr
Parco della Mandria

Dopo la pioggia si contano i danni incalcolabili all'agricoltura. La denuncia della Coldiretti arriva non inaspettata all'indomani della violenta ondata di maltempo che ha colpito il nord del Piemonte, assieme alla richiesta di verificare le condizioni per lo stato di calamità nelle zone agricole colpite dalla furia del clima che ha danneggiato duramente i raccolti.  

 I danni denunciati da Coldiretti

A soffrire del violento cambiamento meteo - sottolinea la Coldiretti - sono state principalmente le coltivazioni di stagione in un momento in cui è in corso la vendemmia e la raccolta di frutta e verdura estive ed in autunno inizierà quella delle olive. In Piemonte tra l'altro grandine e vento si sono abbattuti nella zona di Baraggia (Biella), Bellinzago e Caltignaga in provincia di Novara con danni sul riso.