L'omicidio suicidio di Strona

Anziana madre massacrata con il bilanciere da palestra

Il figlio 58enne omicida era convinto di essere un malato terminale . Sulla donna 80enne non verrà eseguita l'autopsia: "Per non straziare ulteriormente il corpo".

Anziana madre massacrata con il bilanciere da palestra
TGR Piemonte
L'auto dell'uomo sul ponte della Pistolesa

Omicidio suicidio nel Biellese, l'anziana madre uccisa 

Omicidio-suicidio a Strona, piccolo centro del Biellese orientale, in Piemonte. Un uomo di 58 anni, Antonio Belli,  secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri - ha ucciso la madre di 80 anni, Elsa Antonini, nell'appartamento che i due condividevano. Poi, uscito di casa, si è diretto verso il ponte della Pistolesa, a Veglio (BIella), lanciandosi nel vuoto. A dare l'allarme alcuni passanti che hanno notato l'auto dell'uomo parcheggiata proprio accanto al ponte, tristemente noto per diversi suicidi. Quando i carabinieri sono andati a casa della vittima, hanno trovato la madre morta. Non sono ancora note le cause della tragedia.

Sarebbero stati i numerosi colpi sferrati con un pesante oggetto contundente a causare la morte della donna, Strona nel Biellese dal figlio, che poi si e' tolto
la vita gettandosi da un ponte. Secondo quanto si e' appreso l'oggetto potrebbe
essere un bilanciere per pesi da palestra, o qualcosa di molto simile, come
rilevato dal medico legale che ha esaminato il cadavere della donna.