E' il terzo in Piemonte

Primo caso di virus del Nilo occidentale nel torinese

E' stato individuato su una donna di 75 anni a Moncalieri.

Primo caso di virus del Nilo occidentale nel torinese
Web
Una zanzara potenzialmente portatrice del virus

C'è il primo caso di infezione da virus del Nilo occidentale nel torinese, a Moncalieri, è stato individuato su una donna di 75 anni. I primi due in Piemonte, nei giorni scorsi, si erano registrati in provincia di Novara, dove una paziente era morta, e a Vercelli.

La malattia virale si trasmette principalmente attraverso le zanzare, in genere provoca sintomi lievi o assenti, ma può anche causare in alcuni casi una grave infezione nel sistema nervoso centrale. La malattia ha un andamento endemico-epidemico. 

Il nome del virus “West Nile” arriva da un distretto dell'Uganda, dove fu isolato per la prima volta nel 1937 in una donna affetta da febbre molto alta. Fu individuato negli anni in Egitto, Medio Oriente e India, oggi è diffuso in tutto il mondo.