Maltempo

Vento e pioggia, scoperchiato il PalaLancia a Chivasso

Interventi dei vigili del fuoco, alberi caduti e allagamenti anche nell'alessandrino e nell'astigiano.

Vento e pioggia, scoperchiato il PalaLancia a Chivasso
Ansa
PalaLancia Chivasso

Il vento ha portato via il tetto, la pioggia ha allagato la struttura rendendola inagibile. Il maltempo che nella notte si è abbattuto su parte del Piemonte ha colpito anche il PalaLancia di via Favorita a Chivasso, nel torinese. Un forte temporale con raffiche in grado di scoperchiare l'edificio, portando via il tetto in lamiera. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza il PalaLancia che, oltre ad essere usato come palazzetto dello sport da molte società sportive, di recente era stato temporaneamente riconvertito in hub vaccinale. 

Danni anche nell'alessandrino, tra Novese, Ovadese, Tortonese e Casalese, con l'intervento dei vigili del fuoco per alberi caduti dopo essere stati colpiti da fulmini e pali pericolanti. A Casale Monferrato un'auto con a bordo due persone, a causa del fondo stradale reso viscido dal maltempo, si è scontrata con un palo dell'illuminazione abbattendolo, e poi si è ribaltata. Il conducente e il passeggero sono stati portati all'ospedale di Alessandria per accertamenti. La pioggia è caduta anche sull'incendio in corso da giorni in un bosco nella zona di Spigno Monferrato, nell'Acquese, in qualche modo riducendo, ha spiegato il sindaco, l'intensità dei focolai. 

Decine gli interventi dei vigili del fuoco nella notte anche nell'astigiano, per alberi caduti e allagamenti. Grandinate tra Montafia, Villanova e Moncucco Torinese.