Partiva in quinta posizione

Bagnaia trionfa a Misano e riapre il mondiale

Il pilota torinese domina la gara di motogp e conquista il quarto successo consecutivo: accorciato a 30 punti il distacco dal leader della classifica Quartararo.

Bagnaia trionfa a Misano e riapre il mondiale
Ansa
Pecco Bagnaia festeggia il successo a Misano

Ventiquattro giri in testa su ventisette, quarto successo consecutivo in sella alla sua Ducati: Francesco “Pecco” Bagnaia ha trionfato sulla pista di Misano, nella quattordicesima gara della MotoGp, e ha riaperto la corsa al mondiale. Solo quinto il leader della classifica, il francese Fabio Quartararo: ora il distacco è di 30 punti, quando alla fine del campionato mancano ancora sei corse. 

Sul circuito italiano però non è stata una passeggiata. Bagnaia è balzato subito in testa, nonostante partisse dalla quinta posizione, ma ha dovuto battagliare fino all'ultima curva con Enea Bastianini, che ha poi chiuso al secondo posto ad appena 34 millesimi di distanza. 

"La quarta vittoria di fila è bellissima - ha commentato il pilota - E' stata una gara durissima, facevo molta fatica con il grip all'inizio. La moto scivolava tanto, ma con la benzina che è scesa con il passare dei giri andava meglio. Alla fine con Enea Bastianini facevamo tempi incredibili, io ho fatto il mio miglior giro proprio alla fine. Sono molto felice di questa vittoria, a maggior ragione perché partivo dalla quinta posizione". 

Servizio di Gianluca Gafforio. Intervista a Francesco Bagnaia.