Val di Viù

Escursionista morto nel Torinese, scivolato a più di duemila metri

Per l''uomo, 84 anni, non c'è stato nulla da fare. Con lui il fratello, che ha dato l'allarme. Stavano percorrendo un tratto impervio della Val di Viù

Escursionista morto nel Torinese, scivolato a più di duemila metri
Ansa
Un elicottero del soccorso alpino

E' precipitato per circa duecento metri lungo il fianco della montagna il pensionato di 84 anni, Angelo Rizzetto, residente a San Maurizio Canavese, che è morto a Lemie, in Val di Viù, nella zona dei laghi di Ovarda. 

Rizzetto era in compagnia del fratello 79enne residente a San Francesco al Campo: è stato lui a dare l'allarme. Secondo la ricostruzione dell'incidente, il pensionato è scivolato mentre attraversava un passaggio impervio a quota 2.200 metri. 

E' morto sul colpo a causa dei traumi riportati nella caduta. La salma, recuperata dal soccorso alpino, è stata trasportata all'ospedale di Ciriè a disposizione della procura di Ivrea.