in Romagna il quarto trionfo consecutivo

Pecco Bagnaia lancia la rincorsa al Mondiale Motogp

A Misano il centauro di Chivasso coglie la sesta vittoria stagionale. Il leader Quartararo è a 30 punti con 6 gare alla fine.

Pecco Bagnaia lancia la rincorsa al Mondiale Motogp
Ansa
Francesco Pecco Bagnaia

Quarto successo consecutivo, il sesto in stagione. Con il trionfo di Misano Pecco Bagnaia ha tutto il diritto di aspirare al titolo mondiale della classe MotoGp. Sono 30 i punti di distacco dal leader della classifica, il francese Fabio Quartararo, quinto sulla pista intitolata a Marco Simoncelli. 

Il centauro di Chivasso in sella alla rossa di Borgo Panigale sembra ormai inarrestabile, complici anche le difficoltà di casa Yamaha, ormai terza forza in pista dietro l'Aprilia. Pecco in questa stagione sta dando il meglio di sé. Velocissimo in qualifica, quattro le pole per lui, in gara dopo le prime uscite a vuoto ha trovato regolarità e consistenza. 

Bravo a gestire le gomme ed a leggere le fasi del Gran Premio, come dimostra la caparbietà con cui ha resistito all'arrembaggio negli ultimi giri del suo prossimo compagno di squadra, Enea Bastianini che a bordo della Ducati del team Gresini ha chiuso secondo a 34 millesimi dal piemontese. Una fortuna doppia per il numero 63: vittoria e cinque punti in meno da recuperare al Campione del mondo uscente.

Mancano sei gare alla fine del Campionato con le quattro trasferte tra Asia ed Australia. La rincorsa è quasi compiuta, non si puo' più sbagliare. In ballo c'è un titolo mondiale e Pecco ha dimostrato di meritarlo.