L'intimidazione

Molotov contro finanziere, arrestato 51enne a Ciriè

L'uomo avrebbe abbandonato un ordigno artigianale di fronte alla casa del militare. Già noto alle Forze dell'ordine, nello zaino i Carabinieri hanno trovato altro materiale simile. Mistero sul movente

Molotov contro finanziere, arrestato 51enne a Ciriè
Ansa
-

Un 51enne di Ciriè (Torino), già noto alle Forze dell'ordine, è stato arrestato dai Carabinieri per detenzione di materiale esplodente. Sarebbe il responsabile dell'abbandono di una molotov artigianale sotto la casa di un militare della Guardia di finanza. L'episodio è avvenuto la scorsa settimana. L'uomo, come anticipato dal quotidiano la Stampa, è stato fermato durante un controllo dai Carabinieri: era in bicicletta e nello zaino trasportava altri materiali simili a quelli abbandonati davanti all'abitazione del finanziere. Nella sua abitazione sono stati sequestrati altri oggetti, fra cui due katane. Gli investigatori stanno ora cercando di chiarire il movente dell'intimidazione.